I citeriani hanno sviluppato le arti e le hanno collegate con la loro vita quotidiana, il lavoro, le manifestazioni sociali, gli usi e i costumi. Cerigo ha una grande tradizione sul campo della musica e della danza, anche se tanti elementi testimoniano che sono parenti con la musica cretese ed eptanesiaca, c'è una particolarità alle canzoni e le danze di Cerigo. Versi erotici, melodie romantiche e danze che esprimono gioia, amore e fratellanza. A Cerigo si ballano syrtos, bourdaris, ballos, Ai Giorgis (danza eptanesiaco), danze europee come valzer, fox, tango ed anche danze cretesi ecc. I maggiori strumenti musicali che si usano nella musica di Citera sono il liuto e il violino. La nuova generazione cerca di tenere viva la musica e le danze tradizionali tramite il loro insegnamento alle associazioni di Citera.

L'arte del disegno l'abbiamo incontrata per prima volta alle pitture sacre nei tempi bizantini e la vediamo continuare fino ad oggi con la presenza dei pittori come Georgios Drizos, incisore e litografo, Vasilios Charos e il pittore-incisore Manolis Charos. La letteratura e caratteristica a causa dell'influenza che ha avuto dalla scuola eptanesiaca e cretese. Nel XIX secolo si distinguono Iosif Kaloutsis, Georgios Mormoris, Antonios Fatseas ed Emmanouil Stais che hanno oltrepassato i limiti di Citera e appartengono alla scuola eptanesiaca. Il rappresentante della letteratura moderna di Citera è Panos Fullis con racconti, rime e madinades (distici rimati di canti amorosi cretesi). Inoltre il maestro Ioannis P.Kasimatis ha registrato elementi storici e folclorici dell'epoca moderna e ha scritto in modo narrativo gli usi e i costumi di Citera.

Panayotis Rent a Car
thewindmillresort
Petros Studios Petros Studios