Questo tempio è formato da quattro templi più piccoli. A Citera non esiste un altro uguale ma neanche a tutta Grecia, solamente a Naxos puoi trovare uno simile, questo lo fa uno dei monumenti più importanti. Uno dei templi vede verso il sud, un altro verso il nord-est e gli altri due vedono verso il nord, i templi del sud e del nord-ovest hanno due conche nel altare, hanno una camera di stile citeriano con cupola mentre gli altri due, quello del nord e quello del nord-est sono semplici, hanno una camera ed una arcata. Il tempio del sud è il più vecchio ed è quello che ha dato il nome a tutto l'edificio, è Santo Demetrio. Ha una camera con una cupola di stile citeriano, si regge a 4 volti di stile bizantino ed ha l'iconostasi bizantino.



Le sue dimensioni sono 6,70 x 3,10. 'E stato costruito nel XIII secolo con affreschi a tre strati del XII e XIV secolo, che rappresentano prelati, martiri, l'Annunziazione, l'Ascensione, i santi quaranta, Giovanni il teologo, Santo Teodoro, la trasfigurazione, San Demetrio a cavallo, la nascita, la crocifissione e la Candelora. Il tempio del nord-est forse è quello della Madonna, è del XIII secolo, ha una camera, un volto e un arco. Ha due strati di affreschi, con figure bizantine e postbizantine che rappresentano presuli, profeti, l'Annunziazione, la Madonna sul trono, Cristo ed altri vescovi.

Il tempio del nord è quello di San Nikolao, è del XIII secolo ed ha una camera, un volto e un arco. Sull'epigrafe del possessore c'era iscritto il nome di un pittore Demetrio da Monemvasia arcidiacono, ma la cronologia si era cancellata. Dietro dalla Santa Mensa si vede la meta del corpo di Santo Antonio e quattro presuli interi. Sopra la Santa Mensa c'era una grande invocazione a Cristo che dava la benedizione tenendo un libro aperto. Sfortunatamente la figura è stata distrutta da una finestra che hanno costruito. Nel tempio centrale si vede San Antonio sul trono e Teodoro condottiero vittorioso a cavallo. Il tempio del nord-ovest è quello di Santo Basilio, ha una camera, una cupola di stile citeriano con due conche al altare ed è stato costruito nel XIII secolo. Nel tempio centrale possiamo vedere la Dormizione della Madonna. Nel muro sud del altare si può vedere San Giovanni il Precursore con San Andrea.

L'unica entrata è al ovest. Il tempio si trova sulla strada sterrata che porta ad Agia Elesa.