Questa piccola chiesa si trova al sud-ovest dell'isola, molto vicino al monastero di Myrtidia. C'è una storia sulla costruzione della chiesa che dice: in una grande tempesta, il capitano Nicola Kasimatis che si trovava in pericolo dentro la sua barca piena di vino (krasi), ha fatto voto a San Nicola che dove troverà posto per ormeggiare costruirà una piccola chiesa a suo nome, mescolando il fango con vino invece d'acqua. La sua preghiera si sentì. Cosi ha costruito la chiesa con il fango e il vino che aveva nella stiva, per questo si chiama “San Nicola di Vino”. È bello visitare il tempio nel pomeriggio, si vede un tramonto bellissimo.